domenica 24 ottobre 2010

MAILBOMBING: NO alla privatizzazione dell'acqua in Lombardia

Il 26 ottobre la Giunta Formigoni intende di nuovo mettere in votazione il Progetto di Legge sulla gestione dell'acqua, in applicazione del Decreto Ronchi, lo stesso di cui si chiede l'abrogazione attraverso il Referendum nazionale che ha raccolto 1 milione e 400 mila firme in Italia, di cui ben 237 mila in Lombardia (e 400 ad Arese).
Quindi anche il Progetto di Legge della Giunta Regionale porterà a consegnare ai privati la gestione dell'acqua.

Vedasi articolo de La Repubblica Milano del 18 ottobre 2010: ''Lombardia - Acquedotti ai privati, la Regione ci riprova con una nuova legge''

Concentriamo la spedizione delle email il giorno LUNEDI’ 25 OTTOBRE, in modo da riempire la posta degli Assessori con la nostra protesta e indignazione.

Vi invitiamo quindi a mandare una E-mail (QUI gli indirizzi ed il testo dell'appello, a cura del CircoloAmbiente di Milano e AcquaBeneComune) agli Assessori Regionali per dire NO alla privatizzazione dell'acqua in Lombardia. (se volete modificate l'oggetto, per evitare che cancellino l'email come spam).

PARTECIPATE.
PARTECIPATE NUMEROSI:
PER L'ACQUA LIBERA, PER LA NOSTRA LIBERTA'. (guardate questo video!)

Nessun commento:

Posta un commento