giovedì 10 marzo 2011

FACS: Fondazione Aresina con Consiglieri Scaduti

Il Sig. Pogliani è stato eletto presidente della Fondazione Arese Sport Cultura FACS nel gennaio 2006; la sua carica aveva durata 4 anni (ecco la visura).

Non si capisce quindi come abbia potuto rappresentare la FACS nel 2010, al momento della scelta di In.Te.Se e come possa firmare ancora atti nel 2011.

Come mai la nostra giunta, a cui spetta come minimo un controllo formale e politico, non ha sollecitato il formale rinnovo delle cariche? Qualora  invece le cariche siano state regolarmente rinnovate, come mai non sono stati effettuate le normali e obbligatorie comunicazioni alla camera di commercio in merito alla pubblicità degli atti ?
Si tratta di incapacità o di altro ?

8 commenti:

  1. Mi chiedo come sia possibile da un istituzione pubblica una mancanza cosi raccapricciante ti rispetto delle leggi.
    Avete letto l'articolo su qui arese ,
    Viene donata una statua al comune e il comune ragala il centro spotivo alla societa sopracitata.. e si scopre che chi fa firmato il contratto non aveva i poteri per farlo
    con la speranza che un giorno qualche organo dello stato possa prendere interesse per questi personaggi

    RispondiElimina
  2. scusate magari la domanda stupida, ma cosa ci sta a fare questa FACS ?
    Perchè è stata istituita ?
    Perchè il Comune è costretto a far transitare lo sport dalla FACS ? Non può pensarci direttamente l'assessore allo sport ?
    Gentilmente, c'è qualcuno della Giunta che può rispondere...... sono un elettore della maggioranza attuale...

    RispondiElimina
  3. il testo unico delle autonomie locali all'art 113 bis comma 3 legge: gli enti locali possono procedere all'affidamento dei servizi culturali e del tempo libero ad associazioni e fondazioni da loro costituite o partecipate; quello che ha fatto la giunta Perferi. non è chiaro su chi ricada la responsabilità della gestione, alla FACS sono tutti volontari non retribuiti, non hanno nè mezzi nè personale per effettuare i controlli, pare vogliano rimediare dotandolo di uno staff

    A.C.

    RispondiElimina
  4. Possono procedere anche se il mandato del presidente e' scaduto ?

    RispondiElimina
  5. Anonimo A.C
    Anonimo A.C.
    1) l'articolo che citi e' annullato dalla corte costituzionale
    2) si riferiva alla Gestione dei servizi pubblici locali privi di rilevanza economica

    e non rientra in questo caso !

    RispondiElimina
  6. la Fondazione per statuto non ha scopo di lucro per cui ricadeva sotto all'art 113 bis il quale articolo è stato cassato per illegittima compressione dell'autonomia regionale e locale.
    come al solito il caos nel milione e passa di leggi italiane regna sovrano.......
    A.C.

    RispondiElimina
  7. ma la fondazione o l'ente no profit stanno trattando un servizio pubblico di rilevanza ecomomica , tale e' la dicitura di distinzione del 113 e del 113 bis .
    questa vicenda rientra nel 113 .
    Assai piu restrittivo in materia ,
    Altresi come sopracitato se si crea una associazione no-profit , non sposto l'applicazione di una legge , perche e' l'oggetto di partenza ad avere rilevaza legale .

    RispondiElimina
  8. ma non si è capito perchè il Comune ha affidato alla FACS ( a maggioranza privata) i servizi sportivi. Il solito patto di stabilità? (risposta valida per tutte le stagioni)

    RispondiElimina