giovedì 4 agosto 2016

Pedemontana? No, grazie.


L'ho presa per sbaglio, mentre andavo a Cantù per lavoro sabato mattina. Ho percorso forse 3 Km circa per un costo di 1,66€, e fin qui, a parte che è LA PIU’ CARA AUTOSTRADA DEL MONDO, il problema sarebbe relativo.

Poi bisogna pagare. Come? Solo con carta di credito. Niente caselli, si vantano, peccato che poi non c’è modo né attraverso bonifico, PayPal, Viacard o bancomat. SOLO CARTA DI CREDITO O CONTANTI PRESSO UNO DEI LORO PUNTI ACCREDITATI.

Per cui per pagare devo andare di persona (uscire con la macchina, cercare il punto accreditato, pagare e tornare a casa; tempo impiegato almeno un’oretta, costo della benzina per un paio di litri, più presa in giro finale, 1,66 Euro).
“Ah no, non pago!” Direte voi ”Se vogliono i soldi che se li venissero a prendere!”
Peccato che dopo 15 giorni arriva un sollecito, che aggiunge già da solo altri 3,5 Euro circa. Se si continua a non pagare, allora arriva la multa. A partire da 85€!

Conclusioni: l’autostrada è deserta, la gente imbufalita. 
Andate a leggere gli articoli:   La Provincia di Como, Odissea Pedemontana,  e i commenti FB/PedemontanaLombardaGratis

La società in fallimento in quanto il piano economico prevedeva oltre 22.000 veicoli al giorno, ma non superano gli 8.000!
E di tutto questo chi dobbiamo ringraziare? Ma è semplice: MARONI!
… e mi raccomando, continuiamo a costruire strade…



Il gruppo consiliare lombardo del M5S da tempo scrive sulla questione Pedemontana: 
Pedemontana: Di Pietro, mossa disperata di Maroni
Pedemontana, il consiglio regionale boccia una mozione di M5S che chiedeva di fermare l’opera
Pedemontana è un morto che cammina. Maroni la finisca con il monoteismo autostradale    No di M5S Lombardia a ulteriori finanziamenti a Pedemontana

  

Nessun commento:

Posta un commento