Post

L’ EUROPA È LA NOSTRA CASA, MA HA UNA FACCIA BUONA E UNA CATTIVA

Il dibattito con l’europarlamentare Eleonora Evi tenutosi il 17 maggio al Tech Café di Arese, ha chiarito la nostra visione di Europa: ha chiarito gli aspetti positivi da ampliare e quelli negativi da superare. Evi ha sottolineato come i tre soggetti che formano l’unione (commissione, parlamento e consiglio) operano con diversi livelli di trasparenza e potere legislativo.
L’unica a proporre le norme è la commissione, le propone a parlamento e consiglio che sono due co-legislatori che possono modificare ciò che la commissione propone, qui precisiamo una distinzione: i lavori e i dibattiti del parlamento sono pubblici, quasi tutto avviene con la massima trasparenza, mentre le decisioni e i lavori del consiglio avvengono a porte chiuse: da qui nascono i problemi dell’ unione europea perché spesso a porte chiuse l’interesse privato prevale sull’interesse pubblico, può prevalere l’ interesse di qualche multinazionale o di un solo stato membro. Gran parte delle norme infatti approvate in quest…

Eleonora Evi ad Arese il 17 maggio

Democrazia diretta e petizione europea: INCONTRO il 17 maggio

Replica inventata: si omettono le risposte

Augurusa definisce la verità come calunnia: i fatti contro le reazioni infastidite

Mozione sui monitoraggi aria: sollecitiamo ad adempiere agli obblighi

Lettera commissione Europea Petizioni

Mozione: Misure di sostegno commercio locale

Ci risiamo: nuovo incidente ad Arese

Causa Lainate vs. Arese: non è il caso di informare?

La mafia nel nord ovest milanese

Arese rincorre manutenzioni e costi energetici, ma il governo stanzia 100.000euro ai piccoli comuni

Centraline di Arese: l'amministrazione sapeva, il Sindaco no?