giovedì 4 novembre 2010

I GrilliAresini sono tutti GAY e non dicono FREGNACCE!


Ebbene sì, dobbiamo fare outing. Grazie all'onestà e al coraggio del nostro omino pelato porcellone, che finalmente ogni tanto dice quello che pensa, ci sentiamo di dichiarare a tutta Arese la nostra vera natura, perché in fondo in fondo solo come gay potevamo essere la vera controparte della nostra classe politica...

Ma il tema da sottolineare è quello dello  “spostamento di attenzione”  o del "ribaltamento della frittata": specialità necessaria per distogliere l'attenzione dalla perdita di consenso o dai temi gravi irrisolti del nostro paese, meglio identificato come ricerca di capri espiatori. Come? Spostando l'attenzione del discorso, persino su sé stessi. L'esempio in casa aresina è l'ormai noto 'Lei dice fregnacce!', e poi la sceneggiata tra Crisafulli ed il difensore civico: ma di cosa si parlava? Altro esempio: per il Sindaco anche la sinistra aresina aveva usufruito di un portavoce, il che dovrebbe giustificare l'attuale giunta; poco importa se a pagarlo sono i cittadini! Il PDL nazionale fa scuola e gli insegnamenti si propagano...

Quale relazione esiste tra il divo nazionale ed i suoi discepoli del Partito dell'amore?
Sono tutti presi a sprigionare amore da ogni poro!

5 commenti:

  1. Speriamo che quelli del PDL di Arese non vadano in FLI, così verranno spazzati via appena Berlusconi scapperà ad Antigua

    RispondiElimina
  2. Antigua come Hammamet? sarebbe un sogno, pagato a caro prezzo coi soldi degli italiani, ma auspicabile.
    Però ad Arese il "travaso" da PDL a FLI è solo questione di tempo: la sezione fli aresina è già aperta.

    RispondiElimina
  3. ritengo che purtropppo ad arese la fazione larussiana agli ordini del sindaco sia prevalente

    RispondiElimina
  4. RICEVIAMO QUESTO SIMPATICO "ANNUNCIO" PUBBLICITARIO:

    Ai miei amici un consiglio da amico:
    acquistate un ChiamaSilvio Beghelli.
    Problemi con la questura?
    Fermo di polizia per furto?
    E' mezzanotte e non sapete dove procurarvi un tanga?
    Attivate subito il vostro ChiamaSilvio Beghelli.
    Con ChiamaSilvio Beghelli ogni problema è risolvibile in meno di due ore,
    in modo semplice ed efficiente.
    Una volta attivato il vostro ChiamaSilvio Beghelli, il Premier in persona
    chiama l'ufficio pubblico che vi sta creando dei problemi (questure,
    agenzia delle entrate, vigili urbani, poste, ferrovie...) assicurando al
    funzionario di turno che siete la biscugina di Roosevelt, la zia di
    Lukashenko, la nipotina di Mubarak, la pronipote di Greta Garbo.
    Contemporaneamente, un funzionario pagato dai cittadini, magari
    addirittura un consigliere regionale, tipo Nicol Minetti, viene a
    togliervi dai guai.
    Chi ha usato ChiamaSilvio Beghelli ha risolto ogni problema, basta
    guardare i numerosi testimonial.
    M.C. era una soubrette di seconda fila costretta a farsi fotografare
    seminuda: ha azionato il ChiamaSilvio Beghelli ed è diventata ministro.
    M. B. era una venditrice di salmone, ha attivato il suo ChiamaSilvio
    Beghelli ed è diventata ministro pure lei.
    N.L. era una ragazzina di Caserta, ha attivato il ChiamaSilvio Beghelli
    ed è diventata una reginetta del jet-set.Visto?
    Procuratevi subito il vostro ChiamaSilvio Beghelli, l'alternativa
    sicura al welfare state.
    ChiamaSilvio Beghelli è facile, rapido intuitivo.
    Digitare 1 per interventi sulle forze dell'ordine.
    Digitate 2 per partecipare alle feste di Arcore.
    Digitate 3 per farvi regalate un Rolex e settemila euro.
    Chama Silvio Beghelli, un'alternativa semplice e funzionale al
    dissolvimento dello stato e della decenza.
    Avvertenze.
    Leggere attentamente le istruzioni all'interno del tanga di piume di
    struzzo

    RispondiElimina