martedì 8 febbraio 2011

DIAMO I NUMERI


All’ordine del giorno del consiglio comunale del 8 febbraio 2011 si discuterà dell’addizionale Irpef. Si tratta di un ulteriore addebito che si va a sommare alle numerose altre tasse che paghiamo regolamente.
Consultando il sito comuni-italiani.it abbiamo osservato e poi confrontato i dati dei Comuni vicino al nostro. Eccoli:


ARESE
RHO
BOLLATE
CESATE
SENAGO
LAINATE
2010
2009
2008
0.55/0.45
0.55/0.45
0,55
0.38
0.38
0,38
0.40
0.40
0,20
0.40
0.40
0,40
0.40
0.40
0,40
0.40
0.40
0,40
2007
0,55
0,38
0,20
0,40
0,40
0,40
2006
0,40
0,38
0,20
0,40
0,40
0,20
2005
0,40
0,38
0,20
0,40
0,40
0,20
2004
0,40
0,38
0,20
0,40
0,40
0,20
2003
0,40
0,38
0,20
0,40
0,40
0,20
2002
0,40
0,38
0,20
0,40
0,40
0,20
2001
0,20
0,38
0,20
0,20
0,20
0,20



ARESE
NOVATE MILANESE
PADERNO DUGNANO
PERO
GARBAGNATE
2010
2009
2008
0.55/0.45
0.55/0.45
0,55
0.475
0.475
0,475
0.40
0.40
0,40
0.50
0.50
0,50
0.60
0.60
0,60
2007
0,55
0,575
0,40
0,50
0,15
2006
0,40
0,40
0,20
0,50
0,15
2005
0,40
0,40
0,20
0,50
0,25
2004
0,40
0,40
0,20
0,50
0,15
2003
0,40
0,40
0,20
0,50
0,15
2002
0,40
0,40
0,20
0,50
0,15
2001
0,20
0,40
0,20
0,50
0,15


Se pensiamo che il reddito medio pro capite dichiarato ad Arese è passato da    32.573€ annui  (nel 2005) a 22.345€ (nel 2008) con una contrazione di circa il 30% (fonte : comuni-Italiani.it) ne consegue anche  una contrazione delle entrate del nostro comune, che passerebbero da circa di circa   2  milioni di euro, ad 1.5 milioni, tenendo conto anche del  lieve aumento della popolazione.

Dalla tabella comparativa notiamo che Arese si distingue da sempre per le aliquote più alte della nostra zona (con una tariffa diversa, però per le fasce di reddito più basse).
Noi Grilliaresini chiediamo alla nostra amministrazione, in questo momento di contrazione dei redditi, di porre la massima attenzione alle uscite e che quanto speso serva a  distinguere Arese per i servizi offerti, per la tutela del verde, per la qualità dell’aria e del territorio, per progetti culturali, per progetti energetici concreti all’avanguardia.

Non vogliamo GRANDI OPERE, ma GRANDI IDEE, per una GRANDE ARESE.

Nessun commento:

Posta un commento