martedì 27 settembre 2011

Partito Dei Leccalecca

Sul sito del PDLArese compaiono in sequenza i numeri 1 e 2  e non riusciamo a capire cosa vorranno dire.  Forse sono il numero degli indagati del PDL aresino? (prima Crisafulli e ora Fornaro)  ...come dice il proverbio: non c'è 2 senza 3!
Ma non sarebbe più onesto e opportuno da parte loro chiedere la sospensione di Fornaro dal PDL, in attesa che evolvano le indagini ? 

Leggiamo QUI inoltre che gli "Amici UDC" hanno mostrato solidarietà e vicinanza al sindaco Fornaro. Questa sera al consiglio comunale il capogruppo udc Perferi e anche il vicesindaco udc Giudici hanno ribadito il concetto. Ma come è possibile? 
E noi, i truffati? Chi è solidale con i cittadini che hanno pagato più del dovuto? Perché nessuno si è espresso in difesa dei cittadini?
Intanto durante il consiglio alcuni giovani indignati, fra il folto pubblico, esprimevano pubblicamente solidarietà per i cittadini  truffati. 


Per chi se lo fosse perso, ecco in questa desolante immagine lo spettacolo di questa sera al Consiglio Comunale: resistono solo il Partito dei Leccalecca e l' Unione del Cemento. 
Rimandato a  domani il proseguimento della discussione dell'OdG, per mancanza del numero legale!



2 commenti:

  1. Grande stima alla Sig.ra Seeber, assessore dimissionario. Ha confermato la propria correttezza politica e umana, non trovandosi a proprio agio nel pantano in cui si sta trovando la maggioranza PDL-UDC.

    RispondiElimina
  2. Il consigliere Evangelista è uscito dal PDL.

    Speriamo che Perferi/Giudici proseguano imperterriti, così perderanno tutta la loro credibilità

    RispondiElimina