lunedì 12 dicembre 2011

Nel Comune tira brutta aria!

Un titolo solo per parlare di due argomenti importanti.

Ormai lo scontro tra le forze politiche è già a livello elettorale, su tutti i mezzi di comunicazione non si parla d'altro. Purtroppo, mentre tutti pensano a scannarsi, i volori del PM10 di Arese superano i livelli di guardia senza che nessuno dei partiti politici profili parola sul da farsi. Molto più preoccupati ad intasare le prime pagine su chi è il colpevole per poter raggranellare qualche voto in più.

Le centraline di arese nel frattempo hanno registrato il superamento dei limiti di allarme del PM10 (50 µg/m3) molte volte, addirittura quasi doppiandole il 2 e 3 dicembre.



Ci domandiamo quale misure ulteriori siano state prese dai nostri amministratori (rispetto alle solite volute dalla regione), sempre se c'è ancora qualcuno che vuole prendere decisioni oltre che accattivarsi voti. E' ovvio che decisioni così importanti da rischiare prima di una tornata elettorale non sono facili da prendere, ma è più importante la salute o qualche manciata di voti?

Intanto il gruppo di cammino di Arese 'Arese In Forma' corre ai ripari...




Nessun commento:

Posta un commento