DEL PREZZO DEL BUONO PASTO SCOLASTICO


Chi ha un figlio alla scuola pubblica di Arese si è accorto, forse solo per caso, che da Febbraio il costo massimo del buono pasto è stato aumentato a 4,00 euro dai 3,82 dello scorso anno (+4,76%).
Sappiamo che nel frattempo il servizio, riscossione compresa, è stato affidato ad una ditta privata, la RG Public srl.



Nel frattempo, è stata portata avanti una battaglia, giusta e vinta, sull'uso dell'acqua del rubinetto invece che di quella antiecologica ed inquinante in bottiglia.


Ma allora la domanda è: se l'acqua del rubinetto è gratis ed il ristoratore non spende più per l'acqua in bottiglia, e quindi risparmia, perché il buono pasto aumenta? 

Come il Comune giustifica tale aumento, ben superiore alla variazione dell'indice Istat?

Commenti

  1. Thank you for the information, the article is very well-written.

    RispondiElimina

Posta un commento