mercoledì 18 aprile 2012

ARESE E' ROCK

Per noi sarà difficile dimenticare la serata di ieri per le emozioni e la carica di adrenalina che ha portato Beppe Grillo.


Ci limitiamo a ringraziare tutto il pubblico presente per la  grande affluenza che ha dimostrato di avere ancora voglia di partecipare.


Ieri per noi è stata una serata di festa composta da Musica e Parole. E' con questo spirito che ci affacciamo alle prossime elezioni ricordandovi che il Movimento 5 Stelle siete VOI, i cittadini!



Qui il video del TG5 dal decimo minuto (edizione delle 13).
Qui il video del TG5 dal minuto 14:43 (edizione delle 20).
Qui il video del TG3

Qui sotto il breve video della nostra emozionata, 
ma sincera presentazione



P.S. Ci scusiamo per la mancata diretta streaming ma purtroppo in auditorium non c'era la possibilità di effettuare collegamenti internet.

3 commenti:

  1. Lucia
    bella serata,bella gente,parole forti e decise.

    collegamento internet assente...altro che 2.0....

    RispondiElimina
  2. da Massimo Fini giornalista del Fatto

    L’aggressione al cosiddetto grillismo, all’antipolitica, a quella che viene chiamata l’antipolitica è in realtà un segnale della paura che una classe dirigente che da trenta anni ha fatto abusi, soprusi, ruberie, il sacco del Paese,
    la paura da cui è stata presa di essere spazzata via e quindi, mentre prima potevano anche ignorare un movimento come quello di Grillo, adesso non lo ignorano affatto, naturalmente lo demonizzano così come demonizzano chi non va a votare. Chi ha deciso di andare a votare nelle ultime amministrative è stato il 40 per cento. È un segno della paura del regime di essere spazzato via perché c’è in giro, Grillo o non Grillo, una collera notevole da parte della popolazione che alla fine si è resa conto che questa democrazia dei partiti non è affatto una democrazia, ma un sistema che ha privilegiato una classe dirigente indecente e ha impoverito il paese. E questa crisi spinge le persone a ragionare e a ribellarsi. La reazione, scomposta, degli esponenti del regime dice che ne hanno molta paura, poi non so come verranno spazzati via, però io penso che verranno spazzati via, che non basterà chiamarsi Partito nazionale della Nazione come fa Casini perché uno dimentichi le responsabilità di Casini, di tutti i casini che ci sono stati e ci sono nella classe politica italiana.

    RispondiElimina
  3. NON HANNO ANCORA CAPITO,CHE L'USO DEI TERMINI "ANTIPOLITICA" - "QUALUNQUISMO" - "POPULISMO" PER SQUALIFICARE IL MOVIMENTO CINQUE STELLE ISPIRATO DA BEPPE GRILLO, RAFFORZA SEMPRE DI PIU' L'AZIONE e LA REAZIONE SEMPRE PIU'INCISIVA DEGLI ATTIVISTI, CHE MIRA A FAR SALTARE IL VECCHIUME POLITICO CHE CI HA PORTATO AL DISASTRO FINANZIARIO. DETTI TERMINI INFATTI CORRISPONDONO ESATTAMENTE A QUELLO CHE VOGLIAMO RAPPRESENTARE, CONSULTARE IL DIZIONARIO ANZI REGALIAMO A I POLITICI UN DIZIONARIO DELLA LINGUA ITALIANA ALLEGANDO ANCHE IL LIBRO DELLA COSTITUZIONE CHE COME E' EMERSO POCHISSIMI PARLAMENTARI NON CONOSCONO E FORSE NON LO CONOSCONO NEANCHE ALCUNI DEI CANDIDATI SINDACI DI ARESE. FORZA RAGAZZI

    RispondiElimina