venerdì 6 luglio 2012

LETTERA ANONIMA


Stamattina la nostra Portavoce Laura Antimiani ha ricevuto una lettera anonima, che racconta di sporchi giri di soldi per una grossa operazione immobiliare ad Arese che vede coinvolta persone di spicco nell'attuale scenario politico aresino.  Lo scopo dichiarato è di "mettere alla prova l'onestà e la coerenza del M5S".
Vorremmo far sapere al mittente le opinioni al riguardo del MoVimento: 
* Non daremo mai seguito a lettere anonime.
* Se noi avessimo delle prove di quanto scritto, andremmo dai carabinieri, non scriveremmo una lettera anonima.
* Comunichiamo ai futuri mittenti di lettere anonime al M5S Arese di trasmettere le stesse agli organi competenti: Carabinieri, Guardia di Finanza o Polizia.
* E' probabilmente vero che se le caldeggiassimo, scopriremmo inciuci da capogiro, non sopportiamo gli anonimi, figurarsi le lettere anonime, quanto di più gretto e meschino ci possa essere.
* Non siamo al mercato dei voti.
* Ribadiamo la nostra completa autonomia di scelte, senza condizionamenti. Chi manda lettere non firmate non è meno disonesto di chi vuole denunciare.



2 commenti:

  1. Totale trasparenza sulle attività consiliari future e denuncia delle malversazioni delle precedenti amministrazioni. Chi non denuncia avendo conoscenza dei fatti, inoltre, diventa complice agli effetti di legge. Finora nei comuni c'è stato un patto tacito, cane non mangia cane, pdmenoelle non mangia pdelle. Ora il giochino è finito e la coperta è diventata improvvisamente troppo corta. I comuni salteranno come tappi di spumante quando le banche finora compiacenti bloccheranno i crediti e quando il M5S potrà entrare nel merito dei bilanci. Quanto manca? Molti sindaci e assessori croupier hanno investito in derivati le tasse comunali, avviato opere inutili per favorire le lobby del cemento, assunto centinaia di dipendenti pubblici in cambio di pacchetti di voti. Fuori dai coglioni questa gente. Ci vediamo in Parlamento, sarà un piacere.
    dal sito www.beppegrillo.it

    RispondiElimina
  2. Chi manda lettere non firmate non è per nulla disonesto/a ma non si sente protetto/a dalla GIUISTIZIA ITALIANA, Il Parlamento che invece elimina IL FALSO IN BILANCIO, diffusissimo in Italia a chi lo pratica per annullare una caterva di Processi e non rischia un bel nulla mentre per una denuncia ANONIMA ti comporta di entrare nel ginepraio tortroso della Giustizia ITALIANA.

    Chi manda Lettere Anonime è meno Omertoso /a, di chi non le ha mai mandate.
    Per chi non se ne fosse ancora accorto Da molto tempo lo STATO ammette la possibilità (tel. 117 )di denunciare in maniera del tutto ANONIMA soggetti che praticano senza alcun pudore EVASIONE FISCALE.
    Mi chiedo da dove deriva tanto stupore e censura forse sono più utile suggerimenti da dare al M5S di Arese per mettere in campo Strumenti per la LEGALITA' sul Territorio Aresino.
    Se siamo in queste condizioni sicuramente PAESE / ARESE hanno bisogno di estirpare il Cancro che ha divorato ovunque il SENSO CIVICO per lasciar posta all' illegalità diffusa.

    E' evidente che ad Arese vi sono moltissimi cittadini onesti con elevato senso Civico ma come si fà ad andare a denunciare tutti i giorni, anche qui diffuse situazioni di pagamenti in nero ad Arese come in tutto il Paese.

    Tony L'ortolano

    RispondiElimina