domenica 14 ottobre 2012

OSSIGENO A COMUNI: 210 milioni da Regione Lombardia

Regione Lombardia mette a disposizione degli Enti locali un plafond finanziario di 210 milioni di euro - cifra triplicata rispetto ai 70 milioni dello scorso anno - per consentire loro di effettuare investimenti altrimenti impossibili a causa del blocco imposto dal Patto di stabilità nazionale, pagare rapidamente imprese e fornitori e garantire servizi ai cittadini e realizzare opere pubbliche. Dei 210 milioni una prima tranche di 156 è già stata attribuita a 428 comuni di tutte le province.
Arese: 
€ 355.346,29






Una buona notizia. 
Una vera boccata di ossigeno dunque anche per la nostra città.






Ma il nostro commissario, come pensa di impegnare questi soldi?Ecco alcune idee, sarebbe utile sentire il parere dei cittadini, in nome di una vera Democrazia Partecipata: dovrebbero essere i cittadini infatti gli artefici principali delle scelte e dello sviluppo della città in cui vivono. Perché i cambiamenti non si fanno solo a parole, ma coi fatti, con i comportamenti, con la Partecipazione.  

Noi la politica la intendiamo così: coinvolgere i cittadini. 
Per questo motivo vi invitiamo a rispondere al seguente sondaggio su facebook: http://www.facebook.com/questions/452289711488720/


- diminuire le aliquote imu
- sistemare il ccsa
- liquidare Chiappini di Intese
- servizi sociali / assistenza
- potenziare la biblioteca
- lasciarli in eredità alla prossima giunta
- accantonarli per la costruzione del nuovo palazzo comunale
- piste ciclabili in Viale Resegone
- impianti energia rinnovabile
- impianti fotovoltaici/pannelli solari sugli edifici pubblici

Altre idee? sulla nostra pagina facebook è possibile lasciare commenti e proposte.

Link correlati:
http://www.mi-lorente...
http://www.marketpres...




1 commento:

  1. Temo che che i cittadini non ne benificieranno, speriamo che questi soldi non vengano utilizzati per sanare buchi di bilancio. Ho consigliato al Commissario Dott. Anna Pavone di utilizzarli al meglio per i cittadini migliorando il Welfare per la scuola,servizi a portatori di Handicap, famiglie /anziani; Vi sono rette scolastiche non più sostenibili e vi sono stati sprechi di danaro pubblico in parcheggi che utilizzano qei pochi intimi o che non li utilizza nessuno.

    RispondiElimina