giovedì 13 febbraio 2014

RISPARMIO ENERGETICO SULL’ILLUMINAZIONE PUBBLICA

MOZIONE - Presentata dal MoVimento 5 Stelle
Al Sindaco del Comune di Arese Michela Palestra
Al Presidente del Consiglio Comunale Veronica Cerea





OGGETTO: RISPARMIO ENERGETICO SULL’ILLUMINAZIONE PUBBLICA

PREMESSO:
1.                 che appare sempre più urgente agire con concretezza sul fronte del risparmio energetico, oltre che su quello dell'incentivazione di forme di energia pulita;
2.                 che il ruolo della città e delle amministrazioni comunali diventa fondamentale per un cambiamento di politiche sul tema dell'energia;
3.                 che nel bilancio del Comune di Arese è consistente la voce relativa alle spese energetiche.


CONSIDERATO:
che esistono delle nuove soluzione tecnologiche attente all'ambiente e che permettono di ricavare dei notevoli risparmi sui conti pubblici oltre ad una serie di vantaggi.
Fra queste: le nuove teste LED hanno le seguenti proprietà da tenere in considerazione:
- nella maggior parte dei casi le teste LED possono sostituire le teste convenzionali senza dover modificare i pali della luce;
- la durata delle lampade LED varia da circa 50.000 alle 100.000 ore pari a 15-20 anni di vita;
- la luminosità delle lampade LED resta costante durante il loro arco di vita;
- i LED riducono l'inquinamento luminoso, hanno un bassissimo impatto ambientale e nessuna emissione di rumore; il loro fascio è ottimizzato (luminosità concentrata sul punto da illuminare senza alcuna dispersione) ed è priva di sfarfallii; forniscono una miglior luce il che si traduce in una visione migliore e dunque garantiscono maggior sicurezza (i colori e gli oggetti si vedono meglio); non sprecano energia sotto forma di calore per emettere luce; i tempi di accensione dei LED sono istantanei; hanno un sistema che permette di poter regolare l'intensità dell'illuminazione durante alcune fasce orarie;
- necessitano di meno elettricità per funzionare (circa la metà) rispetto alle tecnologie convenzionali ed hanno costi di manutenzione più ridotti (quasi nulli);
- nella produzione dei LED non sono utilizzati metalli pesanti;
- esistono ditte specializzate che propongono, senza alcun onere per il Comune e anzi con un benefico economico da parte dell'ente pubblico, di intervenire sull'illuminazione assicurando un risparmio energetico considerevole.


TUTTO CIò PREMESSO E CONSIDERATO
SI CHIEDE CHE IL SINDACO E LA GIUNTA SI IMPEGNINO:
a dare gli opportuni indirizzi a chi si aggiudicherà eventuali bandi futuri, o a chi si occuperà di aggiornare l’attuale sistema di illuinazione, affinché venga programmata una graduale, ma URGENTE riconversione dell'illuminazione pubblica con l'utilizzo di lampade a LED, per i tratti non già previsti o coperti da altri interventi.

Laura Antimiani
Consigliere Comunale
Arese, 11 febbraio 2014

Nessun commento:

Posta un commento