mercoledì 12 marzo 2014

INTERROGAZIONE SCUOLA E SICUREZZA




INTERROGAZIONE:  SCUOLA E SICUREZZA


PREMESSE

Il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri - DPCM - del 22.01.2014 nomina Sindaci e Presidenti di Provincia, interessati dagli interventi di cui al decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca 5 novembre 2013, prot. n. 906, e di cui all'articolo 18, comma 8, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 98, Commissari Governativi con poteri derogatori rispetto alla normativa vigente per realizzare misure urgenti in materia di riqualificazione e messa in sicurezza degli edifici scolastici fino al 31 Dicembre 2014.
Lo stesso DCPM stanzia 450 milioni di euro in tre anni (150 milioni solo per il 2014) per la sicurezza delle scuole assegnati agli enti locali sulla base delle graduatorie predisposte e approvate dalle Regioni competenti per i progetti esecutivi immediatamente cantierabili.


RILEVATO

che come riportato da più organi di stampa, buona parte del patrimonio immobiliare scolastico nazionale (tra i quali potrebbe annoverarsi anche quello nel Comune di Arese) riversa in dubbiose condizioni di sicurezza strutturale e tecnologica rispetto alla normativa vigente.


SI CHIEDE AL SINDACO E ALL’ASSESSORE PER I LAVORI PUBBLICI

Se sussistano le condizioni necessarie per partecipare alla graduatoria di cui sopra.
Se, nel caso, siano già state avviate le procedure necessarie per partecipare alla graduatoria anche in collaborazione con la Provincia di Milano per sopperire alle eventuali lacune precedentemente descritte.
Quali edifici sono stati previsti (o si pensa) di inserire in suddetta graduatoria.
Se agli atti esistano già delle ipotesi progettuali o progetti esecutivi immediatamente cantierabili al fine di sopperire alle carenze strutturali e tecnologiche secondo la normativa vigente.

Arese, 9 marzo 2014

Nessun commento:

Posta un commento