lunedì 10 marzo 2014

OGNI LASCIATA E' PERSA .......SISTEMIAMO LA PALESTRA !


INTERROGAZIONE    -   Presentata dal MoVimento 5 Stelle
Spett.le  Sindaco del Comune di Arese – Michela Palestra
Presidente del Consiglio – Veronica Cerea


Riqualificazione palestre scolastiche

PREMESSE
Regione Lombardia promuove la pratica delle attività sportive per il miglioramento delle condizioni psico-fisiche e della salute dei cittadini, anche sostenendo la riqualificazione delle strutture esistenti necessarie allo svolgimento delle attività stesse.
La Regione Lombardia ha promulgato la legge regionale 8 ottobre 2002, n.26 Norme per lo sviluppo dello sport e delle professioni sportive in Lombardia.
L’art.10 comma 1 della predetta Legge Regionale n.26/2002 prevede, tra l’altro, che la Regione conceda contributi anche in conto capitale, nel rispetto dei criteri definiti ai sensi dell’art.4, commi 1, lettera d), 3 e 4, per la realizzazione di infrastrutture sportive e ricreative, la costruzione di nuovi impianti e la ristrutturazione, l’adeguamento anche sotto il profilo della sicurezza, il superamento delle barriere architettoniche e l’ampliamento degli impianti già esistenti.
Vista la d.g.r. dell’ 8 novembre 2013 n.902 Criteri per l’assegnazione di contributi per la riqualificazione di impianti sportivi scolastici di uso pubblico.
Con decreto n. 12217 del 13 dicembre 2013, pubblicato sul BURL Serie Ordinaria n. 51 del 18 dicembre 2013, è stata approvata l’iniziativa anno 2014 per l’accesso ai contributi in conto capitale a fondo perduto per la riqualificazione delle palestre scolastiche di uso pubblico.
Il Decreto n. 12217 dà atto che la spesa riferita alla dotazione finanziaria dell’iniziativa, pari a euro 1.500.000,00, così come segue:
• esercizio 2014 - euro 750.000,00;
• esercizio 2015 - euro 750.000,00.
Lo stesso Decreto n. 12217 dà, altresì, atto che tale dotazione potrà essere incrementata, in caso di ampio riscontro dell’iniziativa, fino alla concorrenza massima di complessivi euro 2,5 milioni, previa adozione di apposito provvedimento da parte del competente Dirigente della D.G. Sport e Politiche per i giovani.
I Comuni possono presentare una sola domanda di contributo a valere su una sola palestra di un proprio Istituto scolastico.
Sono ammissibili al contributo regionale esclusivamente interventi finalizzati a rendere accessibili anche ai cittadini in orario extra scolastico le palestre scolastiche esistenti, nonché interventi per il miglioramento della loro fruibilità in orario extra scolastico da parte dei cittadini. Per palestre scolastiche si intendono gli impianti sportivi polivalenti coperti, ivi comprese le piscine.

SI CHIEDE AL SINDACO E AL COMPETENTE ASSESSORE
Se sussistano le condizioni necessarie per partecipare all’erogazione del contributo di cui sopra.
Se, nel caso, siano già state avviate le procedure necessarie per partecipare al contributo;
quale edificio è stato previsto (o si pensa) come beneficiario dell’intervento di riqualificazione.


Laura Antimiani
Consigliere comunale

Arese, 9 marzo 2014

Nessun commento:

Posta un commento