domenica 26 ottobre 2014

LISCIA GASSATA O ........ A CARBONI ATTIVI ?

Pubblichiamo l'interrogazione presentata dal MoVimento 5 Stelle di Arese sullo stato delle bonifiche presso l'area ex Alfa Romeo.

INTERROGAZIONE: 
Stato delle bonifiche nell’area ex Alfa-Romeo 

Presentata dal MoVimento 5 Stelle di ARESE (Mi)


Spett.li 
Sindaco del Comune di Arese - Michela Palestra 
Presidente del Consiglio Comunale di Arese - Veronica Cerea

 PER CONOSCENZA 
 Sindaco della città metropolitana - Avv. Giuliano Pisapia sindaco.pisapia@comune.milano.it
Governatore Regione Lombardia - Avv. Roberto Maroni roberto_maroni@regione.lombardia.it
Presidente Regione Lombardia – Raffaele Cattaneo raffaele.cattaneo@consiglio.regione.lombardia.it
Assessore all’ Ambiente Regione Lombardia - Claudia Maria Terzi 
claudia_maria_terzi@regione.lombardia.it segreteria_assterzi@regione.lombardia.it
sottosegretario regionale per l’attuazione del programma- Ugo Parolo 
ugo.parolo@consiglio.regione.lombardia.it
capigruppo del Consiglio Regione Lombardia: 
Stefano Bruno Galli, Massimiliano Romeo, Alessandro Alfieri, Lucia Castellano, Silvana Carcano, 
Riccardo Decorato, Claudio Pedrazzini, Elisabetta Fatuzzo, Mauro Parolini 
movimento5stelle@consiglio.regione.lombardia.it
silvana.carcano@consiglio.regione.lombardia.it
lucia.castellano@pconsiglio.regione.lombardia.it
umberto.ambrosoli@consiglio.regione.lombardia.it
maroni.presidente@consiglio.regione.lombardia.it
stefano.bruno.galli@consiglio.regione.lombardia.it
lega.nord@consiglio.regione.lombardia.it
massimiliano.romeo@consiglio.regione.lombardia.it
pd@consiglio.regione.lombardia.it
alessandro.alfieri@consiglio.regione.lombardia.it
fratelliditalia@consiglio.regione.lombardia.it
riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it
claudio.pedrazzini@consiglio.regione.lombardia.it
segreteria.pdl@consiglio.regione.lombardia.it
elisabetta.fatuzzo@consiglio.regione.lombardia.it
segreteria.ncd@consiglio.regione.lombardia.it
mauro.parolini@consiglio.regione.lombardia.it
ASL Milano 1 
direzione.distretto.rho@pec.aslmi1.it
protocollo.generale@pec.aslmi1.it
Arpa Regione Lombardia 
arpa@pec.regione.lombardia.it
dipartimentomilano.arpa@pec.regione.lombardia.it

Stato delle bonifiche nell’area ex Alfa 

PREMESSO 
  • Essendo noto che il reparto verniciatura ex-AlfaRomeo utilizzava nelle sue lavorazioni solventi di varia natura; che quantitativi di tali solventi sono stati dispersi nel terreno durante l’attività produttiva inquinando le falde acquifere; che l’area dell’Alfa Romeo o parte di essa è stata oggetto di interventi di bonifica dei terreni e di un barrieramento della falda con trattamento delle acque per depurarle da detti solventi ed impedire che l’inquinamento delle acque si estendesse al di fuori del sito. 
  • Dato atto che la popolazione non conosce il tipo di solventi utilizzati, né gli interventi di protezione attuati e ancora attivi, né i danni per la salute e/o le patologie già incorsi o che interverranno in futuro.
  • Dato atto che i livelli di inquinamento da solventi sono aumentati dall’inizio dei lavori di costruzione del centro commerciale come risulta da analisi ASL Milano 1-UOS controlli e sicurezza acque potabili che alleghiamo. 
  • Considerata la valutazione tecnica dell’ARPA sulla campagna di monitoraggio novembre 2013 (della quale siamo venuti a conoscenza tramite richiesta di accesso agli atti) nella quale si confermano alcune criticità riguardo la concentrazione di PCB e si suggerisce l’opportunità di effettuare ulteriori campionamenti di acque sotterranee; 
SI CHIEDE 

al Sindaco quale massimo responsabile della salute dei cittadini di comunicare: 
  • quale situazione di inquinamento ha dato origine alle bonifiche già effettuate; 
  • quali società hanno eseguito le bonifiche (appaltatori e sub-appaltatori); 
  • se tale inquinamento, prima che venisse scoperto e/o denunciato, ha potuto arrecare danno alla popolazione, ad esempio con ingestione di solventi o altri prodotti dannosi per la salute o a causa di emissioni in atmosfera oltre i limiti di legge; 
  • in caso esistessero potenziali danni, quale iniziative ha intrapreso l’amministrazione per tutelare gli interessi della popolazione nei confronti dell’ente che ha originato l’inquinamento;
  • se l’attuale aumento della presenza di solventi nelle acque è stata oggetto di analisi da parte dell’amministrazione con sopralluogo dei tecnici comunali e che conclusioni sono state tratte;
  • quando si procederà alla prossima rilevazione e controllo delle acque; 
  • quali iniziative ha intrapreso o intende intraprendere l’ amministrazione per evitare che l’inquinamento in futuro infici la salute dei cittadini e l’ambiente. 
Ugo Scarparo 
Consigliere comunale e Capogruppo del MoVimento 5 Stelle di Arese 
Via posta certificata 
Addì, 23 ottobre 2014 

Nessun commento:

Posta un commento