lunedì 9 novembre 2015

Il sale della vita - Proposte costruttive e alternative

E’ in corso di ultimazione la realizzazione del nuovo progetto di viabilità aresina sugli assi Resegone/Matteotti/Sempione dove riteniamo che ci siamo delle situazioni pericolose da modificare.

Senza pensare a come sono stati spesi circa 7,4 ML di euro ma in ottica costruttiva e propositiva evidenziamo alcune possibili soluzioni:



Attraversamento Pedonale Centro Sportivo viale Resegone

Con la realizzazione dei parcheggi su viale Resegone lato opposto al centro sportivo si rende necessario un passaggio pedonale rialzato e con chiamata semaforica  nelle vicinanze dell’ingresso del centro sportivo comunale e creare una barriere sullo spartitraffico per evitare l’attraversamento fuori dal passaggio pedonale.  Con la nuova viabilità chi parcheggia attraversa senza raggiungere il passaggio pedonale che si trova distante dall’ingresso del centro sportivo.



Matteotti

In via Matteotti tra le due nuove rotonde e la piazza 11 Settembre è stato creato uno spartitraffico che divide le due carreggiate, la mancanza di una pista ciclabile ben definita, la zona frequentata dai ragazzi che si dirigono verso il centro città porta a situazioni di pericolo come biciclette contromano per non intralciare le auto oppure utilizzare il marciapiede.  Considerando l’ampio spazio, le due corsie verso nord chiediamo che venga eliminato lo spartitraffico e la creazione di una pista ciclabile dedicata e ben segnalata.

Inoltre evidenziamo come la nuova rotonda a livello strada tra via Matteotti e via Kennedy viene attraversata, chiediamo che venga ridisegnata in modo che non possa essere ‘tagliata’

Rotonda Resegone/Sempione/Matteotti

La rotonda rialzata con allo stesso livello la strada,  la pista ciclabile, il marciapiede e la rende pericoloso  lo sconfinamento degli autoveicoli nei confronti dei pedoni e ciclisti pertanto riteniamo fondamentale installare dei divisori tra le varie sedi

Piste Ciclabili

Nell’asse Sempione/Resegone rileviamo una discontinuità delle piste ciclabili con situazioni al limite come piste ciclabili che:

-        finiscono contro auto in sosta
-        si interrompono per poi riprendere poco dopo


-        piste ciclabili a zig zag con marciapiedi


-        hanno segnaletica che potrebbe confondere


-        sono doppie sullo stesso senso di marcia


Auspicabile rivedere gli assi ciclabili creando continuità anche in sicurezza.

Resegone

Segnaliamo due criticità da sistemare subito:
- tubo sporgente con cavi

- cestino della pattumiera su percorso ciclabile/marciapiede/passaggio pedonale


Attendiamo altre segnalazioni dai cittadini e speriamo in un approccio costruttivo da parte della  maggioranza ad affrontare quanto segnalato nel minor tempo possibile e rivedere la rotonda di via Nuvolari per evitare gli stessi problemi di quella in via Resegone/Sempione/Matteotti dove strada, marciapiede e ciclabile sono allo stesso livello.



Nessun commento:

Posta un commento