domenica 10 aprile 2016

La maglia rossa del Foro Aresino


Al Giro d'Italia, oltre alla maglia rosa, viene assegnata anche la maglia rossa, che distingue il primo nella classifica a punti.

Anche nel teatrino del nostro Consiglio Comunale esiste una particolare classifica a punti, una gara informale in quanto  non contemplata da alcun regolamento, per assegnare il titolo della categoria Logorroici Istituzionali. Vincitore è colui che intrattiene più a lungo lo spettatore dando sfoggio  della sua capacità oratoria. Anziché chiarire in pochi minuti il proprio pensiero, si concorre a chi la mena più a lungo, per la felicità dei propri familiari che si sono liberati almeno temporaneamente del logorroico parente e mettendo a dura prova la pazienza e a serio rischio  la capacità di sopportazione dei pochi astanti. 


Poi si lamentano della scarsa partecipazione di pubblico non realizzando  che solamente pochi individui , amanti di questo tipo di  torture o motivati ma dotati di nervi di acciaio, possono permettersi di rimanere a  sentire discorsi che non finiscono mai.

Attualmente nella classifica provvisoria  sono in testa due formidabili assessori, tallonati però a breve distanza da alcuni consiglieri che, bisogna ammetterlo, se la stanno cavando egregiamente.

Evitiamo di fare nomi per lasciare la debita suspence ed evitare di influenzare involontariamente la classifica finale (ma citiamo solo i nomi delle “case di appartenenza” in stile Howgarthiano: immarcescibile, sempreverde, filosofo)

Tanto di cappello all'unico spettatore che tiene alta l'attenzione, vincitore delle precedenti edizioni, a cui manca tanto il palco e soprattutto la gara.

Gli elettori che soffrono di mancanza di sonno continuano a chiedere lo streaming; noi del M5S siamo contenti che si usi ancora la maglia rossa per qualcosa di utile e ameno.

2 commenti: