mercoledì 3 maggio 2017

Atto integrativo AdP ex-Alfa Arese: facciamo il punto

Parliamo ancora di atto integrativo dell’Accordo di Programma nell'area exAlfa.
Ad oggi l’iter di Valutazione Ambientale Strategica è ancora in corso:
* manca la redazione del rapporto ambientale;
* manca la convocazione di un forum pubblico  (l' unico previsto è a valle dell'iter, quindi in conflitto con i presupposti di partecipazione che dovrebbe avere la VAS, era previsto il 12 febbraio ma le cose non sono filate come era programmato).

Inoltre: l'approvazione da parte della Regione scadeva il 30 aprile dopodiché decorrono 30 giorni per la ratifica da parte dei consigli comunali, ma l' iter è indietro di almeno due mesi.

L' iter di VAS a nostro avviso presenta parecchie forzature:
* manca l'aggiornamento della Valutazione Impatto Ambientale;
* manca l'aggiornamento delle superfici commerciali presenti nell'area;
* manca l'esecuzione dei monitoraggi e relative azioni correttive del primo AdP (questo è l' atto integrativo);
* manca la partecipazione/ informazione dei cittadini (i sindaci lamentano fintamente di non sapere nulla per non discutere nulla).

Il MoVimento5Stelle sta cercando di informare i cittadini:  post dettagliati (leggi QUI ,  QUI e QUI) con documenti messi a disposizione, divulgazione tramite i social, discussioni con attivisti del territorio allargato che amplificano la formazione e l’informazione.

Le azioni che i gruppi M5S coinvolti dall’AdP hanno intrapreso  sono:

> riunione sul territorio con i consiglieri regionali e parlamentari;

> un incontro in regione con il responsabile della VAS (da cui il post);

> volantinaggio a tappeto nei comuni coinvolti;

> indagine e studio approfondito dei dati disponibili sulla qualità dell’aria (leggi QUI) : i superamenti di PM10 e di NOx, per i quali siamo sotto procedura di indagine da parte della Commissione e che potrà presto trasformarsi in infrazione con relativa multa da pagare, indicherebbero che la via da seguire non sia quella di ulteriore consumo di suolo, infrastrutture viabilistiche e nuove aree commerciali.


Il M5S non difende interessi privati, vuole invece porre la massima attenzione al benessere e alla salute della comunità, tutta.




Nessun commento:

Posta un commento