mercoledì 27 ottobre 2010

ARESE SUD: UN'OPERA D'ARTE

Il discorso che il consigliere Bettinardi ha pronunciato su Arese Sud, in occasione dell'ultimo Consiglio Comunale il 12/10 u.s.,  non ci convince.
Arese Sud  come un'Opera d'Arte?  Ma cosa ci racconta?
Quella delle case per i giovani è l'ultima barzelletta cui non crede nessuno.
Ma lo sanno quante giovani coppie restano o lasciano Arese?
Lo sanno quante case rimangono invendute e quanti cartelli restano appesi per mesi?
Lo sanno che la legge della domanda e dell'offerta, di fronte ad un eccesso di offerta,  porta al calo dei prezzi (e anche al valore delle nostre case, che tanto nuove non lo sono più).
Lo sanno che è esiste un legame tra spazi urbani mal progettati e INFELICITA'?
Perchè  continuare a "fondare" nuovi aggregati urbani e suburbani, quando si può risanare/curare ciò che è stato tumultuosamente costruito, imparando l'arte della manutenzione urbana e paesaggistica?
Ma dov'è la coerenza di chi, consigliere della precedente amministrazione, tuonava contro i grattacieli,  con tanto di raccolta firme ed ora alza la mano con tutti gli altri?

Ma cosa è successo alla Lega che poco tempo fa  tappezzava Arese con manifesti contro la speculazione e l'edilizia selvaggia ed ora si allinea?


Se non sopraggiungono ulteriori novità, fra poco vedremo le ruspe al lavoro: i mezzi pesanti intaseranno le nostre vie, i loro gas anneriranno i nostri polmoni, andare a Milano passando da  via Monte Grappa, Via Einaudi, Via Vismara sarà impossibile per il prossimo futuro.


L'architetto di fama mondiale Mario Botta, alla domanda "come e quanto gli edifici posso orientare la vita?" rispose: "Moltissimo. Quando noi vediamo spazi disadorni e condizioni ambientali fatiscenti o che rispondono unicamente a esigenze funzionali, ci rendiamo conto di come l'appiattimento della qualità degli spazi ci neghi la possibilità di godere dell'intorno, di vivere emozioni di cui l'uomo continua ancor oggi ad aver bisogno."
Quando verrà rimossa da Piazza Affari, proponiamo di accogliere l'  Opera d'Arte di Maurizio Cattelan, davanti al nostro Municipio.

2 commenti:

  1. la Sig.ra Papagno raccoglieva firme contro i grattacieli ad Arese ( anni luce fa); ora è a favore. Beata coerenza.

    RispondiElimina
  2. "Oggi l'estensione dell'intelligenza si misura in euro quadrati" (M. Bucchi)

    RispondiElimina