martedì 19 luglio 2011

IL TITANIC DELLA GIUNTA FORNARO


La FACS, Fondazione Arese Sport Cultura, è da mesi senza consiglio di indirizzo e con un bilancio in profondo rosso: più di 200 mila euro di perdita nel 2009. Il bilancio del 2010 non è stato ancora reso pubblico, neppure ai consiglieri comunali ....


InTeSe, società che gestisce il CSDA - Centro Sportivo Davide Ancilotto - non fa beneficenza e non è una società di filantropi, non vi è dubbio che sia una società a fini di lucro: le spese fino ad ora sostenute andranno ovviamente rimborsate.


Il CCSA rimane comunque con un debito in bilancio e con un contenzioso con gli altri soggetti.

La piscina è chiusa per il mancato pagamento delle bollette del gas alla società fornitrice.

E' inoltre evidente che per gli aresini il centro sportivo, una volta parco/centro comunale si sta trasformando in un centro privato a parziale uso pubblico, con conseguente dissafezione e diminuzione degli utenti.

I GrilliAresini si complimentano con la Giunta Fornaro nel suo complesso: PDL-LEGA-UDC. In un anno sono riusciti a ottenere dal CSDA un risultato da bancarotta.

Non resta che liquidare InTeSe e chiudere/sciogliere definitivamente FACS e CCSA. Solo così si potrà ripartire da capo, con una gestione diretta e pienamente controllata dai cittadini.

Crediamo ormai che sarebbe anche opportuno azzerare la giunta ed indire nuove elezioni amministrative.

1 commento:

  1. Stefano Madella21 luglio 2011 12:13

    Ciò che è stato fatto nel passato non deve ricadere sull'attuale o sulle gestioni future. Il salvataggio di chi ha sbagliato in passato non può essere a carico dei cittadini. Che si faccia chiarezza e si individuino i colpevoli.
    Non so se la gestione del centro debba essere affidata ad un privato o ai cittadini direttamente.
    So però che Arese ha la fortuna di avere un fantastico centro sportivo che se ne dica le strutture per quanto vecchie funzionano e a me tanto basta.

    RispondiElimina