mercoledì 23 maggio 2012

LA TRASPARENZA DI RAVELLI




A giudicare dal sito di AreseFuturo, la Trasparenza non è certo il piatto forte del neo-sindaco Ravelli.
La campagna elettorale è stata duramente combattuta e le spese elettorali del vincitore non sono state banali: affissioni, pubblicità cartacea, telefonica, veicoli speciali, feste in piazza, affitto sede. 
E' troppo chiedere quanto è stato speso e chi sono i finanziatori?
Sarebbe un bel messaggio nei confronti dei cittadini far sapere chi ha reso possibile questo risultato! 

In nome della Trasparenza chiediamo inoltre che - come promesso - gli eletti e gli assessori comunichino appena possibile la loro ultima dichiarazione dei redditi e si impegnino ad aggiornarla di anno in anno.
 
Dopo anni di attività nella nostra città, ammettiamo di non conoscere gran parte dei consiglieri eletti. Sarebbe un atto di ulteriore Trasparenza dare immediata visibilità anche dei loro CV, tramite il sito del Comune o lo stesso sito di AreseFuturo.

3 commenti:

  1. http://www.ravelli2012.it/contribuisci.html

    tendenzialmente cari grillini il rischio è di fare polemica prima ancora di pensare a quello che si scrive. Il sindaco Ravelli sul sito sopra citato ha messo le spese sostenute per la campagna. Un consiglio da un Aresino con intelligenza media: prima di sparare pensa, prima di dire di giudicare ( aggiungo almeno sette volte) grazie comunque grillini per quello che avete fatto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal nostro punto di vista la contabilità andrebbe fatta esibendo le ricevute di tutti i pagamenti ed esponendo tutti i dettagli (anche dei sottoscrittori) con le relative date. Quello che è riportato sul sito di Ravelli, che abbiamo visto, ci sembra decisamente vago. Per esempio, si potrebbe dedurre che le ultime 2 manifestazioni siano state organizzate senza soldi in cassa, visto che poi con le cifre raccolte si è raggiunto un "quasi pareggio" di bilancio. Ognuno tragga le sue conclusioni.
      Marco M5S Arese

      Elimina
  2. ma voi pagate il copyright a Matt Groening per usare le immagini dei Simpson?

    RispondiElimina