mercoledì 16 ottobre 2013

REFERENDUM COMUNALI - Mozione modifica Statuto Comunale

In vista del prossimo Consiglio Comunale abbiamo presentato la mozione di modifica dello Statuto del Comune per i REFERENDUM POPOLARI
 
 
 
MOZIONE - Presentata dal MoVimento 5 Stelle
Al Sindaco del Comune di Arese Michela Palestra
Al Presidente del Consiglio Comunale Veronica Cerea

 
 
 
 
Oggetto: modifica dell’art. 56 dello Statuto del Comune di Arese
(referendum comunali)
 
PREMESSO CHE: 
  • L’attuale art. 56 dello Statuto del comune di Arese definisce le modalità dei referendum comunali. 
  • Sono evidenti l'urgenza e le ragioni della presente proposta in considerazione degli imminenti interventi sulla viabilità che la Giunta Comunale si appresta a varare.
CONSIDERATO CHE:
  • Il Forum ha promosso nel luglio 2012 la modifica dell’articolo 56.
  • Nelle “linee programmatiche relative alle azioni ed ai progetti da realizzare durante il mandato politico amministrativo anni 2013-2018 si legge che questa amministrazioneritiene fondamentale promuovere la cultura della cittadinanza attiva come forma di partecipazione alla vita pubblica” e che si intende “coinvolgere i cittadini nelle scelte importanti (Urbanistica, Investimenti, Viabilità, Servizi Pubblici) attraverso referendum consultivi, modificando a tale scopo lo Statuto comunale all’interno dell’apposita Commissione Affari Istituzionali”.
  • Il Movimento5Stelle ritiene necessario apportare modifiche sostanziali allo stesso articolo. A questo proposito si allega la nostra proposta completa (LEGGI QUI). 
AL FINE DI:

Rendere operativo quanto prima lo strumento del referendum comunale.

CHIEDIAMO CHE IL SINDACO, LA GIUNTA E
LA COMMISSIONE AFFARI ISTITUZIONALI SI IMPEGNINO:
 
a presentare al consiglio comunale, entro 30 giorni dalla data di approvazione della presente, una proposta di modifica all'art.56 dello Statuto del comune di Arese, ai fine di prevedere i referendum comunali abrogativi, consultivi e propositivi.

Laura Antimiani
Consigliere Comunale
Arese, 14 ottobre 2014
 

Nessun commento:

Posta un commento